Pesche

Questa ricetta l’ho avuta da Antonietta, ma a dire il vero non l’ho mai sperimentata. So solo che, quando le ho mangiate da lei, queste pesche erano squisite.

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 1 kg farina
  • 4 uova
  • 2 etti burro (sciolto in acqua tiepida)
  • 3 bustine pane degli angeli
  • 1 bicchierino da caffé di latte
  • 4 etti zucchero

Per il ripieno:

  • 3 uova (solo tuorlo)
  • 3 quarti di latte
  • 3 cucchiai zucchero
  • 3 bei cucchiai di farina (fare a bagno maria e lasciare il tegame nell’aqua bollente per non farla raffreddare)

Cioccolato:

  • 1 uovo completo
  • 1 noce burro
  • cacao amaro q.b. per fare un impasto piuttosto duro

Procedimento

  • Fare un impasto morbido, ci devono venire 56 palline fatte con il procedimento degli gnocchi, arrotondarle con le mani per farle tonde.
  • Metterle su di una teglia infarinata di farina lasciando un po’ di spazio tra una e l’altra. Si devono cuocere a 75°.
  • Quando sono cresciute farle colorire anche sopra.
  • Quando si sono raffreddate svuotarle, spennellare il dentro con alchermes.
  • Preparare il cacao.
  • Quando è tutto pronto, fare la crema, riempire ogni metà mettendo su una metà il cacao e sull’altra la crema e unire le due metà.
  • Mettere su di un piatto un po’ di alchermes e su di un altro piatto lo zucchero.
  • Passare la pesca prima nel liquore e poi nello zucchero, rotolandola.