Castagnole (da rivedere)

Queste castagnole le ha fatte mia figlia Sara prendendo spunto dal blog di Benedetta, che seguiamo molto essendo lei marchigiana, così come le nostre radici familiari.

Erano buonissime, tenere e leggere.

Ingredienti

  • da prendere ricetta e foto di Sara

Procedimento

200 gr. farina, (sembra poca?) vecchia ricetta di internet non sperimentata

4 uova,

2 cucchiai di burro,

2 cucchiai di zucchero,

1/2 bicchiere di rhum,

1 buccia di limone grattugiata,

lievito Pane degli Angeli

 

Preparazione:

In una terrina mischiare le uova con lo zucchero, aggiungere la buccia di limone, il rhum, il lievito e la farina poco alla volta fino a ottenere una pastella consistente. In una padella fare scaldare dello strutto abbondante e quindi versarci dei cucchiai di pastella cercando di ottenere delle palline regolari, soffici e dorate.

Toglierle con una schiumarola e farle scolare su carta da cucina, alla fine mettere le castagnole in un vassoio e coprirle con del miele caldo.

Ottimo accompagnamento il Vin Santo Goretti.